Ricevi in regalo una routine completa rassodante corpo. Scopri la promo

 

"Nell'interdipendenza - che è uno dei valori fondanti del movimento B Corp® al quale apparteniamo- non esiste sostenibilità sociale senza sostenibilità ambientale, non esiste progresso senza rispetto degli ecosistemi e dei diritti umani. Senza ecologia umana, semplicemente, non possiamo avere un futuro.

- Davide Bollati, Presidente Davines Group

gem pages image
PRINCIPI CHIAVE PER UN PACKAGING SOSTENIBILE

Ridurre, riutilizzare, riciclare, rigenerare

Le sfide poste dalla gestione dei packaging

Il packaging svolge una funzione molto importante nel proteggere le formule e nell’assicurare un’esperienza in uso sicura e piacevole.


Consapevoli che il packaging ha un impatto importante, quando creiamo un nuovo prodotto, il nostro obiettivo è di ridurre questo impatto al minimo. Per questa ragione il nostro laboratorio di ricerca e sviluppo lavora costantemente per individuare soluzioni innovative che siano sempre più sostenibili. Alcuni esempi di quanto abbiamo fatto:


- progressiva sostituzione della plastica vergine con plastica riciclata o bio-based;

- riduzione del peso dei nostri vasi di vetro;

- introduzione di soluzioni refillable.


Dal 2014 come parte delle iniziative promosse dal Gruppo Davines abbiamo deciso di affrontare una questione importante: l'impatto che il packaging ha sul pianeta, e in particolare sugli oceani. Si tratta di una questione aperta per la quale, va detto, stiamo ancora cercando la risposta migliore dato che ogni materiale ha pro e contro che vanno considerati di volta in volta.

gem pages image

"Siamo consapevoli che il packaging ha un impatto, e che nessun materiale può essere considerato perfetto.

LESS IS MORE

Progettiamo packaging più leggeri, pur garantendone la sicurezza e la funzionalità. Un imballaggio più leggero significa una minore quantità di materiale utilizzato, quindi meno risorse del nostro pianeta consumate. La riduzione del peso consente inoltre consente di consumare meno carburante per il trasporto e, di conseguenza, diminuire le emissioni di CO2eq.


Nella produzione dei nostri packaging puntiamo alla semplificazione, eliminando gli elementi non necessari. La semplificazione può consistere, per esempio, nell'eliminare le scatole di plastica o di carta sostituendole semplicemente con etichette a più pagine o, ove possibile, eliminare i foglietti illustrativi stampando il testo all'interno della scatola.


gem pages image
gem pages image

"La plastica ci permette di ridurre al minimo le emissioni di CO2eq, rispetto alla maggior parte degli altri materiali da packaging.

PERCHE' USIAMO LA PLASTICA?

Per ridurre l'impatto ambientale dei nostri prodotti è fondamentale abbandonare l'uso di materiali vergini e basati su combustibili fossili, preferendo quindi materiali riciclati o di origine rinnovabile. Questi provengono da risorse naturali che si rinnovano più rapidamente di quanto vengano consumate. 


Come si può vedere nel grafico, ad oggi utilizziamo una varietà di materiali, alcuni dei quali provenienti da fonti rinnovabili e altri da fonti non rinnovabili. 


I materiali di imballaggio che utilizziamo da rinnovabili sono principalmente carta e plastica bio-based (non biodegradabile ma riciclabile al 100%).

 

779

TONNELLATE

Plastica raccolta nel 2022

In collaborazione con Plastic Bank, per ogni prodotto con packaging in plastica venduta del 2022, una pari quantità di plastica dispersa nell'ambiente è stata rimossa dalle zone costiere di Indonesia, Filippine e Brasile 

903,3

TONNELLATE

Plastica vergine fossile evitate

Dal 2014 al 2022, grazie all'utilizzo di plastica riciclata o da fonti rinnovabili, è stato possibile evitare una grande quantità di plastica vergine fossile. 

64,1 %

Packaging in plastica riciclata, 

bio-based 

o mass-balance

gem pages image

"Quando scegliamo la plastica, diamo la priorità alla plastica riciclata o bio-based.

IL TIPO DI PLASTICA CHE UTILIZZIAMO: UN APPROCCIO CIRCOLARE

Quando si tratta di migliorare l'impatto ambientale del nostro packaging, è importante lavorare sulla gestione corretta del fine vita dei nostri prodotti. Ciò che però è veramente fondamentale in quest’ottica è l'eco-design del packaging, fin dall'inizio del ciclo di vita stesso del prodotto.


Perciò dal 2015 - quando usavamo solo plastica vergine di origine fossile - abbiamo fortemente rivolto la nostra attenzione verso materiali plastici riciclati o provenienti da fonti rinnovabili. 

gem pages image

GRAZIE AI PRINCIPI DELL'ECODESIGN SIAMO IN GRADO DI RIDURRE L'IMPIEGO DI PLASTICA

In tema di plastica, agiamo quindi su due fronti: da un lato il tipo di plastica scelto, dall'altro la quantità utilizzata. Davines Group si impegna per progettare packaging più leggeri, garantendone comunque la sicurezza e la funzionalità: meno peso si traduce in una minore quantità di materiale utilizzato, quindi meno risorse consumate.


Puntiamo anche alla semplificazione, riducendo il più possibile i componenti del packaging, eliminando gli elementi di plastica non necessari, e stiamo attivando una serie di soluzioni ricaricabili.

GLOSSARIO DELLA PLASTICA

Tutte le cose che avete sempre voluto sapere sulla plastica e non avete mai osato chiedere.

PLASTICA DA FONTI RINNOVABILI

Si tratta di una plastica che deriva non dal petrolio, fonte fossile, ma da fonti come canna da zucchero, amido di mais, cellulosa, glucosio e olio vegetale. Esistono diversi tipi di plastica a base biologica: riciclabile o biodegradabile, da non confondere con biodegradabile. La plastica a base biologica che selezioniamo è certificata Bonsucro, che garantisce l'origine del materiale da fonti gestite in modo responsabile.

PLASTICA PE (POLIETILENE/ HDPE LDPE)

Offre un’elevata resistenza meccanica, è caratterizzata da una buona rigidità e funge da barriera all’umidità e agli agenti chimici. Opaca, adatta alla produzione di flaconi, barattoli, tappi e coperchi, pellicole. Riciclabile. Attualmente non disponibile in versione riciclata certificata per grado alimentare. Tende a presentare disomogeneità estetiche.

PLASTICA PET (POLIETILENE TEREFTALATO)

È resistente agli urti e presenta valide proprietà meccaniche e buona impermeabilità ai gas. È utilizzata per la produzione di flaconi e contenitori. È una delle plastiche più facilmente selezionabili e riciclabili. Il materiale riciclato R-PET mantiene caratteristiche molto simili al polimero vergine. Esteticamente è meno omogeneo del materiale vergine. 

PLASTICA PP (POLIPROPILENE)

Presenta una buona resistenza termica e un’elevata rigidità, funge da barriera al vapore acqueo ma non ai gas. Viene utilizzata per la produzione di contenitori, tappi e coperchi. Riciclabile. Attualmente non disponibile in versione riciclata certificata per grado alimentare. Tende a presentare disomogeneità estetiche.

PLASTICA MASS BALANCE

Plastica generata dai rifiuti trattati da reintrodurre nella catena del valore. Il Gruppo Davines utilizza solo plastica riciclata al 100% post-consumo (non proveniente da rifiuti industriali). Il vantaggio di usare la plastica riciclata sta nella possibilità di ridurre l'uso di risorse non rinnovabili, in una prospettiva di economia circolare. Riciclando la plastica, sfruttiamo al massimo il valore di questo materiale, anche alla fine del suo ciclo di vita, riducendo al minimo il suo impatto ambientale come rifiuto.

Iscriviti alla Newsletter