In omaggio la lozione esfoliante con ogni ordine da 119€. Usa il codice LOVE. Scopri la promo

COME TRATTARE L’ACNE RAPIDAMENTE: CAUSE, CONSIGLI E RIMEDI

La parola acne viene spesso utilizzata come termine generico per una serie di problemi della pelle legati all'impurità e all'infiammazione della pelle, ma fa in realtà riferimento ad un disturbo specifico. Prima di spiegarvi come trattarla, cerchiamo di capire che cosa è veramente l’acne.

COS'È L' ACNE??

Ogni poro sulla superficie della nostra pelle è collegato ad una ghiandola che produce sebo. Quest’olio naturale si occupa di lubrificare la barriera esterna della pelle e proteggerla dagli attacchi quotidiani come freddo e aria secca. Purtroppo, sebo e residui di pelle possonoaccumularsi nel follicolo che collega la ghiandola al poro, provando appunto quella che viene chiamata acne. Molto spesso compare sul viso (dalla fronte, alle guance, al mento) ma l’acne può manifestarsi anche sulla schiena, sul petto e varie parti del corpo.


Foruncoli, brufoli e punti neri sono causati da quest'accumulo di residui all’interno dei pori e se trattati in maniera sbagliata possono lasciare la pelle ruvida, creare butteri, macchie o cicatrici. L'insorgenza dell’acne può essere frutto di una serie di motivi diversi e, contrariamente alla credenza popolare, riguarda uomini e donne a prescindere dall'età e tipo di pelleNon esiste, infatti, solo l’acne giovanile, ma anche l’acne tardiva e l’acne da stress, che possono verificarsi in diversi momenti della vita per le ragioni più svariate.

gem pages image

COSA PROVOCA L'ACNE? CAUSE E MOTIVI

Alcuni di noi hanno a che fare con acne acuta fin dalla pubertà. Le visite dal dermatologo si concentrano solitamente nel periodo tra gli 11 e i 16 anni. Per altri, questo disturbo della pelle può comparire intorno ai 25-30 anni, provocando foruncoli antiestetici e profondi punti neri che sicuramente non sono i benvenuti neanche in età adulta. Molti uomini e donne continuano a lottare contro le eruzioni cutanee causate dall’acne anche più avanti negli anni.

Ecco alcune delle cause più comuni di acne ed impurità:


⚠️OLIO E PELLE MORTA

Una corretta detersione è fondamentale per evitare questa causa molto comune dell’acne. Alcuni tipi di pelle sono più soggetti all’ostruzione dei pori per via della quantità di sebo prodotto dalle ghiandole. La pelle grassa, ad esempio, tende maggiormente a manifestare sovrapproduzione ed accumuli di sebo, che possono portare con più facilità all’insorgenza di foruncoli e brufoli. 


⚠️BATTERI

La nostra pelle ospita un numero indefinito di batteri - in particolare il Propionibacterium acnes, o P. acnes per comodità. Questo batterio vive alla base di tutti i follicoli e si ciba di sebo, pelle morta ed altri detriti. Quando la produzione di sebo aumenta, a causa di ormoni, stress, o fattori ambientali, si moltiplica anche il P. acnes.


⚠️REGIME ALIMENTARE. 

Una dieta ricca di zuccheri raffinati, latticini o carboidrati semplici è da tempo stata collegata all’aumento dell’apparenza dell’acne. Questi alimenti scatenano un picco di insulina, che a sua volta provoca un aumento di ormoni androgeni. Questi ormoni sono responsabili di una maggiore rotazione delle cellule epidermiche che rinnovandosi lasciano cellule morte, le quali rischiano di ostruire i pori.


⚠️STRESS. 

Mentre i dermatologi stanno facendo progressi nel collegare l’acne allo stress, alcuni studi hanno notato una correlazione tra situazioni stressanti e un aumento delle eruzioni cutanee. Le cellule che producono sebo sono dotate di recettori dell'ormone dello stress, che le porta ad incrementare la produzione, creando troppo sebo ed ostruendo i pori.


⚠️ORMONI. 

L’acne ormonale è particolarmente comune tra i giovani,anche se molte donne riferiscono problemi di acne ben oltre l’età adolescenziale. Le fluttuazioni ormonali del ciclo mestruale e i minori livelli di estrogeni durante la menopausa favoriscono le eruzioni incrementando la produzione di sebo e il rinnovamento cellulare.

COME CURARE L’ACNE?

I rimedi per l’acne che vengono proposti sono ormai numerosi, ma non tutti risultano efficaci, soprattutto quando si utilizzano prodotti troppo aggressivi che, piuttosto che aiutare la pelle, la stressano ulteriormente, peggiorando la situazione.

Molto spesso ci si affida al perossido di benzolo, all’acido salicilico ed altri detergenti generici che vantano la capacità di contrastare l’acne. Se è vero che l’acido salicilico può aiutare a calmare le eruzioni, è comunque sempre consigliabile rivolgersi ad un dermatologo prima di utilizzare creme e trattamenti pesanti. Retinoidi, perossido di benzolo e acido salicilico possono causare irritazioni ad alcuni tipi di pelle, esacerbando una situazione di acne acuta.

Inoltre, fai sempre attenzione a quali ingredienti abbini nella cura della pelle: se vuoi essere sicura di prendertene cura nel modo corretto, consulta la nostra guida all’abbinamento degli ingredienti per skincare.


Vediamo, allora, come curare questo fenomeno, quali possono essere i giusti prodotti per acne e da dove partire per combatterla.


1. ABITUDINI DI SKINCARE PER ACNE

Coltivare sane abitudini di cura della pelle è uno dei modi migliori di gestire l’acne. La nostra pelle ha una naturale inclinazione a proteggersi, idratarsi e curarsi. Usare prodotti che nutrono la barriera naturale della pelle è uno dei migliori punti di partenza per creare un nuovo regime contro l’acne.

  • La doppia detersione è un ottimo modo per combattere l’acne senza lasciare la pelle priva della sua lubrificazione naturale. Un detergente a base d’olio come Sacred Nature Cleansing Balm unito ad una schiuma pulente come Essential Fash Wash rimuove impurità e sporcizia, reidratando al contempo la delicata pelle del viso. ➡️ Scopri di più sul Double Cleansing: la doppia detersione per una pelle sana e luminosa.
  • /skin regimen/ è ideale per le pelli stressate e affaticate, che hanno bisogno di qualche attenzione in più. Questa gamma contiene una serie di lozioni, idratanti, maschere purificanti e creme per gli occhi che insieme lavorano per invertire gli effetti di inquinamento, radicali liberi, esposizione al sole e stress.
  • Infine, Active Pureness, pensata apposta per le pelli grasse, comprende prodotti detergenti e idratanti che possono essere utilizzati durante i periodi di produzione eccessiva di sebo o all’interno della routine quotidiana. Le pelli giovani, soggette all’effetto degli ormoni, possono godere ampiamente di queste formule progettate con cura.

2. RIMEDI CASALINGHI E NATURALI CONTRO L’ACNE

L’acne può venire trattata con prodotti specifici come creme e lozioni o addirittura con antibiotici nei casi più seri. Esistono, però, anche alcuni rimedi casalinghi e naturali che possono aiutare la pelle ad eliminare le impurità in eccesso, sgonfiare le eruzioni ed evitare rossori.

Vediamo insieme quali sono i principali rimedi naturali contro l’acne:

  • Le maschere per il viso fatte in casa con ingredienti naturali e delicati come l’aceto di mela, l’olio di melaleuca, la cannella e il miele possono idratare la pelle ripristinandone i batteri buoni. In questo modo, la pelle viene depurata rimanendo nutrita al contempo. Le maschere di argilla, inoltre, risultano particolarmente efficaci grazie alla loro natura purificante.
  • Un altro ingrediente altamente utilizzato contro acne e brufoli è l’aloe vera: grazie alla sua azione lenitiva, seboregolatrice e antibatterica aiuta la pelle ad eliminare gli accumuli di sebo, cellule morte e sporcizia.
  • Anche gli impacchi con oli essenziali ben diluiti possono rivelarsi buoni alleati: limone, bergamotto, lavanda, timo e mirto sono tra i più indicati per combattere l’acne.

Unite questi rimedi ad un detergente [ comfort zone ] come /skin regimen/ Cleansing Cream o un trattamento topico con Tea Tree per un trattamento anti-acne potente e lenitivo.

Scegliere il giusto detergente per il viso è fondamentale come step di base per una corretta skincare, garantendo alla pelle la pulizia ed il nutrimento di cui ha bisogno.

3. REGIME ALIMENTARE E STILE DI VITA

Stress, carenza di sonno, scarsa idratazione e una nutrizione scorretta di certo non aiutano la pelle a restare in salute e splendente. Tanta acqua, alimenti biologici ed esercizio fisico contribuiscono al benessere del corpo e della mente, stimolando la pelle a funzionare nel modo più ottimale.


In particolare, parlando di acne e dieta, un consumo eccessivo di salumi, carni grasse, fritti, latticini, dolci, alcool e zuccheri raffinati può risultare dannoso per la pelle.

Da prediligere, invece, sono frutta fresca, frutta secca, verdura, legumi e pesce, per garantire il giusto apporto di vitamina A, C, E, magnesio e Omega-3.

Sempre meglio preferire cereali poco zuccherati, cibi poveri di sodio e a basso indice glicemico (limitando quindi dolci e farinacei), così come l’olio extravergine d’oliva a crudo come condimento.

gem pages image

POSSO LIBERARMI DELL'ACNE PER SEMPRE?

In parole povere, no. Tutti dobbiamo vedercela con un po’ di acne, di tanto in tanto. Tuttavia, usare prodotti di skincare di alta qualità e prendersi cura del proprio corpo, della mente e dello spirito è importante per prevenire le eruzioni causate dall’acne. Le cure topiche contro l’acne possono aiutare ad eliminare rapidamente i foruncoli, mentre gli ingredienti chiave dei detergenti, come gli acidi, puliscono i pori in profondità, prevenendo ostruzioni ed eruzioni. Ridurre al minimo i segni dell’acne e curare questo disturbo della pelle alla radice è possibile, basta solo dotarsi di un po’ di disciplina e di cura di sé.

€39,00
€30,00
€32,00
€35,00
SCOPRI DI PIÙ
Pelle Grassa: Skincare Routine e Prodotti adatti
SKINCARE ROUTINE PER PELLE GRASSA Pubblicato: 23 Dicembre, 2022 Pelle grassa, lucida e impura? Come opacizzare l'incarnato e idratare senza...
Smagliature: cosa sono, cause, tipologie e rimedi
SMAGLIATURE: COSA SONO, QUANTI TIPI NE ESISTONO E COME PREVENIRLE   Pubblicato: 13 Decembre, 2022 Le smagliature possono avere diverse cause...
Les Suites, Tignes, France
LES SUITES, TIGNES, FRANCE   Benessere in montagna nascosto nelle Alpi Francesi Immerso nel cuore di Tignes Val Claret, l'Hotel les...

Iscriviti alla Newsletter